Traduttore

giovedì 7 aprile 2016

Burro

I grassi buoni contenuti nel burro favoriscono l'assorbimento della vitamina A. Quando si acquista il burro, bisogna leggere bene l'etichetta, quello migliore è senza additivi, aromi e coloranti artificiali. Colpevolizzato per lungo tempo perchè veniva considerato troppo grasso e dannoso alla salute ora il burro si sta riscattando, da parte dei nutrizionisti, grazie ai nutrienti che ha. E' un concentrato di latte con tutte le sue preziose proprietà che il latte offre. I grassi buoni del burro sono digeribili e regolano l'assorbimento di alcune vitamine liposolubili (A, D, E, K) necessarie per il nostro organismo. Ad esempio, la vitamina A contrasta le infezioni ed è un toccasana per la vista e protegge le mucose. La vitamina D rinforza le ossa e i denti, ha un'attività preventiva nei confronti del cancro. L'importante è scegliere un burro di qualità, non bisogna superare i 20 grammi al giorno ed è meglio consumarlo crudo. 

Nessun commento:

Posta un commento