Traduttore

giovedì 17 agosto 2017

Spinaci - Cavolo Nero

Alzano la produzione di ossigeno e globuli rossi. Le verdure a foglie verdi, in questo caso gli spinaci, producono betacarotene e luteina, sostanze preziose per migliorare l'elasticità della pelle, lo zinco, adatto per la funzionalità epidermica e tanto ferro definito il rinforzatore dei globuli rossi per il trasporto dell'ossigeno, vitale per le cellule epidermiche. Piccolo consiglio: tre volte alla settimana mangia un piatto di spinaci crudi biologici con pochissimo olio (EVO).


Garantisce un effetto - lifting sulla pelle e fa bene anche alle ossa. Il cavolo nero è uno degli ortaggi in esclusiva più vitaminici e rimineralizzanti. Famoso anche con il nome di "Kale": 100 grammi hanno fino a 80 mg di vitamina C. Se la pelle è svigorita o se si soffre di dolori articolari, il cavolo nero è indicato per alzare l'apporto di vitamina C, che protegge dai raggi UVA, insieme al rame, che stimola la produzione di collagene, per un effetto di tiraggio (tensore) garantito. Ogni 100 grammi di cavolo nero hanno il calcio, lo zolfo, il magnesio e 335 microgrammi di vitamina A, che stimolano la crescita cellulare a livello epidermico. Uno dei tanti consigli è quello di spremere il succo del cavolo nero, insieme a una mela verde, una costa di sedano e un lime sbucciato e di berlo prima dei pasti. 

mercoledì 16 agosto 2017

Girasole - Sesamo

Impedisce l'azione invecchiante dei raggi UVA, i semi di girasole sono gli alleati delle donne che amano abbronzarsi, ma senza i solchi dell'invecchiamento sul viso! Con un eccezionale concentrato di vitamina E, preservano gli strati più superficiali dell'epidermide in sinergia con l'acido linoleico, che migliora l'idratazione. Piccolo consiglio: spalmate un pochino di burro di semi di girasole su una fetta di pane di segale è ottimo come merenda oppure, prendete 2 cucchiai di semi di girasole al giorno tra un pasto e l'altro. 



Alimenta il cervello, i muscoli e il collagene, i piccoli semi di sesamo, grazie al loro contenuto di proteine e zinco, attivano una continua produzione di collagene, adatta innanzitutto per le pelli flaccide o per le cartilagini che faticano a ripararsi. Per di più l'insieme di vitamina B di cui il sesamo è ricco, mantiene ben lubrificati i circuiti celebrali. Piccolo consiglio: a colazione aggiungi un cucchiaio di tahini (salsa di sesamo) in una coppetta di porridge (zuppa di avena) si attiva la sintesi di collagene, migliorando anche la peristalsi.


mercoledì 9 agosto 2017

Papaia - Ciliegie - Pomodori

Sono frutti antiossidanti che conservano giovani ed elastici i tessuti. Bere ogni giorno un frullato di papaya e ciliegie oltre a mantenere giovani le cellule: la polpa arancione della papaya è un concentrato di folati, di vitamina C, di betacarotene e di fibra che disintossicano tutto l'apparato digerente, aiutando l'apparato cardiovascolare. Non dimentichiamoci che sono anche degli eccellenti antiage. 


Delle ciliegie è meglio scegliere i frutti scuri perchè sono ricchi di vitamina A, B, C ed E, hanno le antociani con la quale si tiene lontane le macchie dell'età sul viso e sulle mani. Le ciliegie hanno anche la melatonina e facilitano il riposo. 







Anche i pomodori sono ortaggi ricchi di licopene, un carotenoide importante nello sviluppo del ricambio cellulare: dai recenti studi risulta che il suo assorbimento raddoppi, se il pomodoro viene cotto e unito con un grasso vegetale (olio).